Finale in oltrepo'

Sabato 21 ottobre gran finale ciclogastronomico  in oltrepò. Ritrovo alle 8,00 ad Albaredo Arna...

Il punto di Baraga

Va in archivio la stagione 2017. Emiliano Confalonieri suggella il suo Prestigio con la Gf Campagnol...

Ottobre ricco

Il giovedì sera in Demus dopo la seconda birra  a volte si partoriscono anche  proposte in...

Il punto di Baraga

Ormai giunti alla fine della stagione, con una parte della squadra più impegnata a celebrare la fine...

Il punto di Baraga

Salutiamo il ritorno di Giorgio dalla decima Milano-Sicilia (ultima?), di cui attendiamo resoconti&n...

Il punto di Baraga

Settimana dominata dalla seconda rando sociale, la prima edizione della Milano-Cervinia, nobilitata ...

  • Finale in oltrepo'

    Friday, 13 October 2017
  • Il punto di Baraga

    Friday, 13 October 2017
  • Ottobre ricco

    Friday, 29 September 2017
  • Il punto di Baraga

    Friday, 29 September 2017
  • Il punto di Baraga

    Monday, 25 September 2017
  • Il punto di Baraga

    Sunday, 02 July 2017
Il punto di Baraga PDF Print E-mail
Written by Stefano Baraga   
Monday, 25 September 2017 14:32

Salutiamo il ritorno di Giorgio dalla decima Milano-Sicilia (ultima?), di cui attendiamo resoconti  (sarebbe bello anche qualche dettaglio dell'itinerario). Nel frattempo, pochi ma di valore impegni dai nostri portacolori.

 

 

Emiliano porta a conclusione l'ennesima Oetztaler, più sofferta dell'anno passato. Proseguendo la caccia al Prestigio, porta a casa anche la GF Torino, recupero dell'annullata Mortirolo-Gavia di Giugno a causa del maltempo. Con questa GF, conquista anche ques'anno il Prestigio e il bonus del campionato, rafforzando la propria leadership nella classifica di specialità, dove si insedia al terzo posto Fornasari Silvano, avendo completato il lungo della Scott.

 

Sul fronte Rando ufficializzate le omologazioni per la 999 miglia, dove si brevetta Ferdinando Falco. A detta dei partecipanti, tracciato molto bello e ben organizzato ma reso molto duro dal gran caldo e dalla scarsità di acqua nella parte pugliese. Complimenti a Ferdinando viste anche le difficoltà nel potersi preparare adeguatamente..  

 

Stefano Baraga ad Agosto si brevetta nella più lunga e difficile rando italiana, l'Appenninica da Reggio Calabria a Savona del Ciclofachiro. Oltre 2200km e 39.000m di dislivello, per un percorso di grande durezza e altrettanto fascino. Ovvia la grande soddisfazione al termine, conclusa di fronte al mare di Savona. Prosegue anche il suo cammino nel campionato ARI rando offroad, completando la "Spoleto-Norcia in mtb" sul percorso della vecchia ferrovia, la ciclabile più bella d'Europa, con passaggio e fermata a Campi, paese duramente colpito dal terremoto, a cui la rando ha voluto testimoniare la sua solidarietà.

 

Nel frattempo è stata ufficializzata la classifica generale della specialità da parte dell'Audax Italia che lo vede il in testa con un buon vantaggio a poche prove dalla fine del campionato.