Lunga vita !

In occasione del ..esimo compleanno del nostro Presidente serata degustazione giovedi prossimo 23 n...

Pranzone d'autunno

Il tradizionale pranzone d'autunno si svolgerà  domenica  12 novembre presso l'Antica Ost...

Finale in oltrepo'

Sabato 21 ottobre gran finale ciclogastronomico  in oltrepò. Ritrovo alle 8,00 ad Albaredo Arna...

Il punto di Baraga

Va in archivio la stagione 2017. Emiliano Confalonieri suggella il suo Prestigio con la Gf Campagnol...

Ottobre ricco

Il giovedì sera in Demus dopo la seconda birra  a volte si partoriscono anche  proposte in...

Il punto di Baraga

Ormai giunti alla fine della stagione, con una parte della squadra più impegnata a celebrare la fine...

  • Lunga vita !

    Friday, 17 November 2017
  • Pranzone d'autunno

    Friday, 03 November 2017
  • Finale in oltrepo'

    Friday, 13 October 2017
  • Il punto di Baraga

    Friday, 13 October 2017
  • Ottobre ricco

    Friday, 29 September 2017
  • Il punto di Baraga

    Friday, 29 September 2017
IL punto di W PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 26 April 2017 16:36

Al centro del programma lo scorso fine  settimana la  seconda edizione della Milano Sanremo A/R organizzata dal nostro Team.

 

 

 

Al via  nella suggestiva cornice di piazza Duomo un  drappello ristretto  di coraggiosi  composto dal  Puma Sandro Fantastici, Manola Pasini  e webmaster,  i soli per diversi motivi che hanno voluto o potuto cogliere  la sfida.  E che circa dodici ore dopo,  provati ma non sfiniti dai 302 chilometri percorsi, imboccavano il rettilineo di via Roma. Accolti  dai membri dello staff Susan Lambie e Riccardo Bergonzi.

 

Dispiace solo la scarsa partecipazione (undici i partenti  della passata edizione)  che spinge inevitabilmente l'organizzazione a riflettere sulla prospettiva  di tali iniziative.

 

Ad altre latitudini, Peppino Menghini scortato nientepopodimenochè dal Fachiro conseguiva il brevetto della Rando dei Briganti,  Salerno - Maratea - Salerno, sulla distanza di 400 km tra costa ed entroterra cilentano, un tracciato  ad alto coefficiente di difficoltà.

 

Ancora più estrema la prova in cui si è misurato  il sempre sorprendente Stefano Baraga, finisher  alla Veneto Gravel sulla distanza di ben 600 chilometri. Dove  vuole  o può arrivare Baraga? Certo  dal rientro post infortunio lo vediamo  molto  determinato ad alzare costantemente il livello della sfida. E a domanda specifica  sempre la stessa evasiva ed inquietante risposta:  "questo è solo l'inizio" !

 

 

 

Last Updated on Friday, 28 April 2017 13:41